Corsi di liuteria Frudua
TORNA ALL'INDICE
Sia il timbro che il feel di una corda sono profondamente influenzati dal materiale ed il modo in cui essa è costruita.

Mentre la corda da chitarra acustica, non dovendo avere particolari proprietà magnetiche è avvolta in bronzo, un materiale altamente risonante (con cui per esempio sono costruite le campane), la struttura di una corda da chitarra o basso elettrico è costituita da un'anima in acciaio a sezione esagonale attorno alla quale precisissimi macchinari a controllo numerico avvolgono più spire di acciaio o acciaio ricoperto in nickel.

Di norma più è duro il materiale impiegato più il suono della corda risulterà brillante, più essa risulterà ruvida al tatto e consumerà velocemente i frets.

Sia le corde non avvolte che il filo di rivestimento delle corde avvolte sono realizzati in acciaio.

Esistono almeno 3 principali tecniche di avvolgimento usate per le corde:
  • Round Wound,
  • Half Round Wound,
  • Flat Wound.


  • La differenza tra i vari tipi di corda consiste nel profilo dell'avvolgimento.


Da sx a dx: corde round wound, half round wound e flat wound.

COSA RENDE UNA CORDA PIU' O MENO DURA?

Al crescere del dimetro la corda diviene sempre meno elastica e più rigida. Per questo oltre il sol non vedrete mai corde lisce. Una corda RE non avolta non vibrerebbe e ci darebbe anche l'impressione di avere sotto le dita un tondino di acciaio.

Ecco perchè al crescere del diametro e ad una nota più grave viene introdotto l'avvolgimento.



Una corda avvolta è composta da un "core" un'anima centrale liscia sulla quale, come detto in precedenza, vengono avvolte varie spire di altro materiale magnetico o meno a seconda si tratti di corde per strumenti acustici o elettrici.

Ne deriva che è possibile variare la rigidità di un corda variando il diametro dell'anima interna o addirittura variandone la forma in sezione (tonda o esagonale).

Per esempio una sezione esagonale garantisce lo stesso diametro totale dela corda con una minore influenza del materiale di cui è composto il "core" e di conseguenza maggior flessiblità a parità di diametro.

L'effetto della sezione esagonale inotlre, per via degli spazi vuoti che si verranno a creare tra l'anima e gli avvolgimenti è quello di incrementare la brillantezza.

La struttura interna di una corda da basso.

Una corda costruita inoltre con il filo di rivestimento di diametro più grande rispetto al filo interno risulterà normalmente più brillante e maggiormente flessibile.

Viceversa, una corda costruita con un filo di rivestimento più piccolo ed un'anima più grande offrirà più sustain, più volume e durabilità.

Sfruttando questo principio, Galli un produttore di corde italiano, è riuscito di recente a realizzare con una serie di set di corde per chitarre 7 corde o per chi suona "detuned" e necessita di corde non troppo grosse che però non frustino sulla tastiera.

Aumentando il diametro del filo interno e riducendo quello dell'avvolgimento esterno Galli è riuscito a costruire una corda che a parità di diametro è più rigida e per cui meglio si adatta ad accordature "detuned" evitando fastidiosi frustamenti.

Proprio per la struttura dei suoi avvolgimenti, una corda flat wound (liscia) risulterà meno elastica di una round wound.


TIPOLOGIE E MATERIALI
Non solo diversi tipi di corde suoneranno diversamente ma avranno anche impatti diversi sulla longevità dei tasti e della tastiera (vedi basso fretless) e sul feel che offrono sotto le dita.

© 2010 Galeazzo Frudua. All rights reserved

Share |

TORNA ALL'INDICE