Corsi di liuteria Frudua
TORNA ALL'INDICE
L'utilizzo di tavole armoniche in acero figurato (denominate "top") ovvero spessori di legno variabili dai 4 ai 20mm che vengono incollati sopra al corpo della chitarra o del basso per ottenere micelazioni timbriche diverse, è molto comune su chitarre e bassi elettrici, sia per questioni estetiche che timbriche e specialmente in presenza di legni non particolarmente venati.

E' facile capire quale possa essere l'apporto sul suono di una tavola di acero semplicemente considerando come l'acero sia in grado di aggiungere brillantezza ed attacco a qualsiasi combinazione di legni.

L'utilizzo di top in acero è perciò raccomandato in presenza di strumenti costruiti con impiego di legni dal suono tendenzialmente scuro e accentuato sui medi, come per esempio mogano o tiglio per conferire più acuti, bilanciamento
e definizione al suono.L'acero è il legno più utilizzato per la realizzazione di "top". Normalmente viene utilizzato in abbinamento ad un body in mogano.

La sonorità piena e mediosa del mogano si sposa infatti molto bene con i top in acero dando origine ad una sonorità presente su tutte le frequenze caratterizzata da ricchezza armonica e un attacco preciso.

Frudua Carved Slave Pentabass con top in acero quilted
da 20mm e core in mogano.

Ecco un breve elenco dei diversi tipi di top che è possibile trovare sugli strumenti elettrici:
  • Top su chitarra hollow body. Le tavole armoniche delle chitarre hollow body (semiacustiche jazz) sono realizzate in compensato sui modelli più industriali o normalmente in abete massello sui modelli artigianali.
    Questo tipo di tavola armonica è bombato sia nella parte superiore che nella parte inferiore rispettando spessori ben precisi che vengono misurati in fase di realizzazione con uno strumento denominato spessimetro.
    Nel caso del compensato il top viene realizzato a stampo. Nelle chitarre artigianali la tavola armonica viene prima bombata nella sua parte superiore e successivamente scavata nella parte inferiore seguendo appunto misure ben precise che garantiscono un ottimo compromesso tra vibrazione e resistenza.

  • Top su chitarre semi-hollow body o solid body: si tratta normalmente di tavole armoniche dello spessore variabile dai 10 ai 20mm incollate sul un corpo normalmente in mogano a volte dotato di camere tonali.



    E' possibile che il top sia anche in questo caso bombato sia nella parte superiore che in quella inferiore (come nella Frudua C Pro della foto). In questo caso non assolve solamente una funzione timbrica ma anche acustica conferendo allo strumento più volume e sustain.

  • Il top della Carved Pro Frudua Direct Deal bombato sia sopra che sotto.

    Esistono infine i top cosiddetti "drop top" (o contoured tops): si tratta di spessori di legno che vanno dai 4 agli 8mm, i quali ricoprono la parte superiore del body (normalmente di forma Telecaser o Strat) assolvendo una funzione sia timbrica che estetica. Essi infatti permettono di "correggere" il suono del legno originale scelto per il corpo, conferendo allo strumento quel tocco di brillantezza che spesso fa la differenza su body caratterizzati da una sonorità più improntata sui medi e medio bassi come per esempio mogano, frassino di palude (swamp ash) e tiglio americano.

    Alcuni di questi top vengono piegati a caldo per ricreare lo smanco per l'avambraccio (contoured top).
    Una Frudua GFT-SHB costruita a mano con camere tonali
    dotata di contoured drop top.



    In ultimo ci sentiamo di segnalare come questi top in acero, specialmente quelli molto figurati, si adattino a splendide colorazioni tridimensionali trasparenti ottenute con il sapiente utilizzo di tecniche all'anilina che possiamo vedere su tantissimi strumenti di pregio realizzati da liutai di tutto il mondo.

    La vena nell'acero normale e nell'acero figurato.

    Il top di una Frudua GFF-MIX dopo essere stato trattato con anilina e
    isolato con una mano di vernice.


    © 2010 Galeazzo Frudua. All rights reserved

    Share |

    TORNA ALL'INDICE