Corsi di liuteria Frudua



MANICO BOLT ON O NECK THROUGH?


Tra i primi costruttori ad adottare la costruzione "neck through" soppiantando il "bolt on", ci furono Alembic e più tardi Ken Smith e Tobias. Questa soluzione trovò subito terreno fertile tra i bassisti che, contrariamente ai chitarristi, sono maggiormente inclini ad accettare nuove soluzioni e sonorità.

Occorre però chiarire che l'innovazione timbrica di questi bassi non risiede soltanto nella modalità di costruzione del manico e del body, ma anche da altri fattori come:

  • la scelta di un tipo di hardware più massiccio,
  • dei pickup (principalmente humbucker e non single coi),
  • di rinforzi all'interno del manico,
  • di volute sotto la paletta e di giunti manico/corpo molto massicci),

  • tutti fattori che contribuiscono a rendere più uniforme la vibrazione della corda.


    Manico neck through (Frudua Slave Pentabass).




    In uno strumento "neck through" il manico dello strumento si estende fino a formare anche la parte centrale del body. Due "ali" vengono successivamente incollate di fianco al manico per ottenere il body.

    Sia il manico che le "ali" che compongono il body, sono formati da sandwich di legni diversi, principalmente legni esotici o figurati.

    Il manico di uno strumento "bolt on" è invece separato dal body al quale è fissato con 4 o più viti, le quali possono essere avvitate direttamente nel legno oppure a controfiletti annegati nel manico.

    Il manico di uno strumento "bolt on" è solitamente costruito in un unico blank di acero che comprende anche la tastiera. La tastiera può anche essere realizzata in un legno differente, normalmente palissandro, e poi incollata sull'acero. Anche il body è solitamente costruito in un unico pezzo o più pezzi incollati tra loro dello stesso tipo di legno; tra i più diffusi ci sono frassino, alder o mogano.

    Il fatto che manico e body in uno strumento "bolt on" siano realizzati in un unica tipologia di legno, rende la scelta del legno da utilizzare, la sua stagionatura e qualità, molto critiche per il suono dello strumento.


    Il classico manico bolt on stile Stratocaster.



    VANTAGGI E SVANTAGGI

    Entrambi i metodi, "neck through" e "bolt on", presentano vantaggi e svantaggi.

    Uno dei vantaggi del metodo "bolt on" consiste nella possibilità di sostituire facilmente il manico nel caso esso si rompa o diventi difettoso, e in una migliore maneggevolezza durante le fasi di riparazione.

    A livello di suono, rispetto alle altre soluzioni, il manico "bolt on" permette di costruire il body e soprattutto il manico in un unico pezzo e questo può contribuire ad ottenere un suono pieno e corposo.

    Se le due parti (corpo e manico) sono realizzate con legni stagionati e selezionati e vengono accuratamente abbinate/intonate tra loro, otterremo dal sistema "bolt on", uno strumento straordinario dotato di un volume superiore a quello di un "neck through". Questo accade però di rado e spesso per caso.

    Dove infatti manico e corpo sono abbinati e selezionati casualmente e il giunto manico/corpo non è perfetto, il"neck through"darà risultati timbrici superiori.


    Frudua Penta bass "neck through".




    Un innegabile vantaggio del metodo "neck through" consiste nella possibilità di smussare il giunto manico / corpo in modo da garantire una migliore raggiungibilità degli ultimi tasti. Asportare una quantità di legno eccessiva in questo punto può portare però a deformazioni del manico nella zona finale della tastiera e ad una riduzione del sustain a causa della minore rigidità della giunzione del manico.


    Contoured neck heel su Frudua GFT-SHB e Frudua GFJ Standard.


    RIASSUMENDO

    Strumenti "neck through" tenderanno a suonare mediamente bene e mediamente simili tra loro in quanto il loro suono è la risultante dei picchi di risonanza dei vari mix di legni impiegati.

    Tra gli strumenti "bolt on" troveremo invece più disparità in termini di qualità, con strumenti mediocri e picchi di strumenti straordinari, nei quali l'abbinamento dei legni, voluto o casuale, ha generato una sonorità eccezionale.

    Il metodo "neck through" sarà caratterizzato generalmente da un maggior sustain, una maggiore articolazione, compressione e definizione generale della nota e un attacco più definito; in sostanza un suono più hi fi.

    Il metodo "bolt on" genererà una sonorità più "vintage" caratterizzata da un maggiore volume e più punch; in definitiva una personalità più forte.

    Ricordiamoci però che "bolt on" e "neck through" sono due famiglie di strumenti che differiscono non solo per la costruzione del manico ma anche per altri importanti dettagli costruttivi che, sommati tra loro, influenzano fortemente il suono globale dello strumento e hanno sul suono un'incidenza di gran lunga superiore a quella della tipologia costruttiva.

    Per esempio: i pickup e la loro configurazione, con una preponderanza dei single coil nel "bolt on" e degli "humbucker" nel "neck through", il tipo di ponte, quasi sempre più massiccio nel "neck through", la presenza di volute sotto la paletta e di legni più pesanti nel "neck through", sono tutti fattori che hanno un forte impatto sulla timbrica dei due tipo di strumento, sia che si parli di chitarre sia che si parli di bassi.



     
    YouTube Certified

    Galeazzo Frudua

    Liutaio e docente di liuteria dal 1988 ad oggi ha costruito circa 350 tra chitarre e bassi boutique il cui prezzo varia dai 2.900 ai 5.600 euro e riparato e customizzato migliaia strumenti di ogni tipo. Si sono avvalsi dei strumenti o dei suoi amplificatori Mina, Vasco Rossi, Pino Daniele, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Elio e le Storie Tese. ecc. È proprietario di due canali youtube che totalizzano più di 26 milioni di visualizzazioni e quasi 100.000 iscritti dove insegna musica.

    Corsi di liuteria Frudua

    Copyright ©2019 Galeazzo Frudua. All Rights Reserved.