Corsi di liuteria Frudua
TORNA ALL'INDICE
Il tasto per chitarra è quella sbarretta in metallo che divide la tastiera in sezioni.
E' costituito da una "corona", la parte visibile sulla tastiera e da parte dentata che si inserisce nella tastiera.

fretwire 1.gif (1031 bytes)

1) altezza totale,
2) larghezza,
3) altezza tasto (corona).

Si può acquistare pre-tagliato o in rotoli sebbene venga normalmente definito come materiale "nickel/silver" in effetti esso non contiene come sembrerebbe suggerire il nome, nessuna parte di argento ed è invece costituito da ottone e una piccola percentuale di nickel sufficiente a conferire il colore argentato.

Costruttivamente parlando il modo in cui il tasto viene inserito nella tastiera riveste una sensibile importanza non solo sul suono ma anche sul comfort e sull'affidabilità e sulla performance dello strumento.

MONTAGGIO
E' essenziale prima di tutto pulire i tasti con acetone prima di installarli.
Il filo per tasti è infatti trattato con olio e se non viene pulito tenderà a non restare nella sua sede. Il tasto va incollato nello slot con resina alifatica o colla epossidica per favorirne l'ancoraggio nel manico.



L'incollaggio serve anche a non lasciare spazi vuoti tra il tasto e la fessura in cui esso è inserito per favorire la diffusione delle vibrazioni al'interno del manico.

I tagli sulla tastiera dove verranno inseriti i tasti (slots) dovranno essere delle dimensioni esatte per ospitare il tasto ma non più grandi nè in profondità nè in larghezza per non indebolire la struttura e compromettere la stabilità.

SUONO
Il modo in cui i tasti vengono inseriti nella tastiera ha un impatto anche se minimo sul suono dello strumento. Tagli troppo profondi, il mancato utilizzo di collanti per mantenere i tasti in sede, una raggiatura dei tasti non conforme al raggio della tastiera, tasti non perfettamente appoggiati sulla tastiera, influiranno negativamente sul suono creando buchi di frequenza e vibrazioni spurie.

COMFORT E PERFORMANCE
In ultimo tasti non arrotondati e perciò stonati, non lucidati e perciò scomodi da suonare soprattuto nel bending influiranno negativamente sull'intonazione e sulla performance del vostro strumento.
TORNA ALL'INDICE

© 2010 Galeazzo Frudua. All rights reserved

Share |