Ogni chitarra può essere tenuta in ordine perfetto e duraturo con un minimo di manutenzione e cura. Le chitarre verniciate con finitura satinata possono essere pulite con un semplice panno asciutto.

La paletta e il corpo della chitarra, se verniciati lucidi, possono essere puliti con un panno asciutto e morbido usando uno spray per chitarra o un prodotto tipo "Pronto" per mobili (non spruzzare mai direttamente sull’hardware: ponte, meccaniche ecc.).
Pulite gli strumenti, i manici, le tastiere trattati con vernice satinata e l'hardware, con un semplice panno asciutto di cotone .

Mediamente ogni due mesi sarà utile lubrificare le tastiere in ebano ed in palissandro approfittando magari del cambio corde, utilizzando un batuffolo di cotone o un panno soffice imbevuto di olio di limone. Dopo aver steso l’olio aspettare qualche minuto, quindi rimuovere l’eccesso con un panno asciutto e rimontare le corde.

Le corde andrebbero pulite dopo l’uso con un panno pulito in quanto lo sporco che si deposita su di esse provoca difetti di intonazione e di durata.

Cambi di temperatura e del tasso di umidità ambientale potrebbero causare un cambiamento nell’assetto del manico, per cui circa due volte all’anno occorrerà agire sull’asta tendimanico per compensare questo movimento.

Ecco alcune ulteriori direttive per mantenere sempre funzionale il vostro strumento.
  • Non esporre lo strumento direttamente ai raggi solari.
  • Non tenere lo strumento presso fonti di calore o in auto (bagagliaio) in giornate    particolarmente calde o fredde.
  • Non esporre lo strumento a improvvisi sbalzi di umidità.
  • Quando non in uso, tenere lo strumento sempre nell’apposita custodia.
  • Lubrificate periodicamente le tastiere in ebano ed in palissandro con olio di limone.
  • Pulite le corde e la tastiera con un panno asciutto di cotone dopo aver suonato.
  • Prima di suonare posizionate la chitarra per qualche minuto nel posto dove avverrà    l'esecuzione musicale, e suonate lo strumento per permettere al manico ed alle corde    di assestarsi.
  • Accordate sempre in senso antiorario. Se accordando passate oltre la nota desiderata    scordate leggermente, "tirate" la corda e riaccordate in senso antiorario.
  • MAI allentare le corde per lunghi periodi senza allentare completamente anche    il truss rod.