Corsi di liuteria Frudua
TORNA ALL'INDICE
L'ebano (Diospyrus Crassiflora o Diospyrus Piscatoria) è sicuramente il più pregiato e costoso tra i legni utilizzati per la costruzione di tastiere per strumenti a corda. L'albero è di dimensioni piuttosto ridotte e raggiunge un'altezza massima di circa 15/18 metri con un diametro di circa 0.6 mt. Il peso rientra invece tra i più elevati arrivando a circa 1030kg/mt3.
L'ebano è spesso associato all'idea di tastiera veloce ed è sicuramente un materiale che si presta alla costruzione di tastiere per via della sua rigidità superficiale, la durezza (dura nel tempo), la capacità di trattenere i frets e l'aspetto accattivante.

Le note sull'ebano sembrano "rimbalzare". Ciò è dovuto alla superficie dura e liscia che riflette più energia verso le corde trattenendone meno nel manico. Risultato: il suono sarà caratterizzato da una sorta di attacco compresso, caratterizzato da acuti leggermente più alti come frequenza dell'acero e un volume sensibilmente inferiore.

Suggeriamo la scelta dell'ebano per la tastiera a chi preferisce un feel liscio sotto le dita ed una sonorità "viva" ma meno brillante dell'acero e caratterizzata da un attacco preciso della nota.

Nel basso neck through si utilizza l'ebano con ottimi risultati come top plate (spessore 8/12mm) per enfatizzare sustain e fondamentale e definire le basse.

© 2010 Galeazzo Frudua. All rights reserved

Share |

TORNA ALL'INDICE